Centro Congressi: il peggior biglietto da visita per Sottomarina. Un ordine del giorno azzurro.

Home  »  Attività 2016-2020  »  Centro Congressi: il peggior biglietto da visita per Sottomarina. Un ordine del giorno azzurro.

Mai come quest’anno, se si vuole, si risolve il problema del centro congressi Kursaal: murato, pieno di scritte spray sui muri e pareti, abbandonato, con vegetazione incolta e chiuso da anni, che si somma alla ormai abbandonata e murata Colonia Turati e alla degradata struttura della, vicina, Arena. (l’amministrazione comunale quando parla di turismo si rende conto di questo pessimo biglietto da visita?)

E’, infatti, un 2019 milionario per l’amministrazione comunale, grazie al rifinanziamento della legge speciale e dello sblocco (patto di stabilità/pareggio di bilancio) dell’avanzo di amministrazione ma anche agli introiti della tassa di soggiorno, raddoppiati nel 2018 rispetto il 2017: si parla di qualche decina di milioni euro in pronta spesa… ne vogliamo mettere un paio per le strutture del turismo?

Visto che è’ stato costituito a Chioggia, ormai un rodato, Organismo di Gestione delle Destinazioni (O.G.D.), c’è da un paio d’anni un Consorzio di Promozione accreditato in Regione Veneto (Lidi Chioggia), le categorie economiche locali del turismo, e già alcuni consiglieri, più volte hanno lanciato l’allarme sulla necessità di risolvere la questione di riapertura. E ancora, la Città Metropolitana di Venezia, oggi, potrebbe esserne anche interessata….. è necessario che i consiglieri siano informati su quanto fatto finora e che l’amministrazione  dialoghi con la Città Metropolitana di Venezia e presenti un progetto turistico di riapertura.

A tale scopo Forza Italia porta in Consiglio comunale un ordine del giorno a firma del consigliere Beniamino Boscolo: OdgKursaal