RUOTA PANORAMICA a Chioggia: ennesima figuraccia tragicomica dell’Amministrazione grillina degna del TGR

Home  »  Attività 2016-2020  »  RUOTA PANORAMICA a Chioggia: ennesima figuraccia tragicomica dell’Amministrazione grillina degna del TGR

Ruota Panoramica Diga (1)

Ruota panoramica, ora vi racconto velocemente la mia storia… ad Aprile incontro per lavoro un professionista che mi informa della stupenda ruota panoramica a Chioggia e rispondo con dei consigli e informazioni sul Sindaco e l’assessore, anche sull’ubicazione (a mio avviso l’ideale l’Isola dell’Unione), e, soprattutto, sul coinvolgimento delle categorie e degli uffici, ecc..

Tre mesi per non fare nulla? Siamo al 10 luglio e tra un mese e mezzo chiudearticolo 1 la stagione turistica? Mi domando la convenienza economica che la società gestore della ruota panoramica ha avuto a venire a Chioggia mettendosi d’accordo con questi grillini! Un disastro economico e una vergogna politica!

La Ruota Panoramica doveva aprire il primo Giugno, se non in Maggio!

Questi incapaci a 5 stelle hanno scelto il demanio, in zona diga, davanti al faro, in spiaggia…. posto più complicato non c’era! Infatti, sono stati coinvolti gli uffici di demanio, turismo e urbanistica ove nessun assessore di riferimento Veronese, D’Este e Messina si sono fatti sentire (le tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo), a tal punto che il Sindaco se ne è (male) occupato direttamente in prima persona. Infatti, quando manca l’indirizzo politico (magari con una Delibera di Giunta) manca anche la trasparenza e l’onestà politica, con l’aggravante che da domani tutte le concessioni demaniali potranno richiedere per 89 giorni varianti di destinazione e posa opere nella propria concessione (e il Sindaco dovrà occuparsene, perchè non esistono cittadini di serie A e altri di serie B).

Dopo un mio intervento sulla stampa del 30.06.2018, per i gravi ritardi nell’installazione della ruota panoramica in zona Diga, e la secca replica del Sindaco che comunque si era esposto con delle certezze e delle scadenze, a tal punto che sabato 07/07/2018 si sono presentate 1000 persone all’apertura dell’attrazione (che puntualmente è saltata) domenica 08.07.2018 altri articoli di stampa hanno sconfessato tutte le sparate del Sindaco che non sapeva quello che diceva, fino ad arrivare al Telegiornale Rai  TGR Veneto.

Tutti si chiedono come fanno le altre località, le altre amministrazioni, che hanno ruote panoramiche o altro… questa volta i nostri tragicomici pentastellati non hanno l’alibi della colpa delle amministrazioni precedenti (che spesso non è vero) o quelli che c’erano prima hanno fatto peggio (che non è assolutamente vero). Se ci saranno danni da pagare, risponderanno con le loro tasche e non dei cittadini.

art 3

art2




Commenti

  1. Genny scrive:

    Le devo ricordare una cosa però, la ruota panoramica non è stata un idea del comune ma dello stabilimento in diga che ha contattato una ditta privata per mettere su la ruota. Spiacente che lei butti fango e disinformazione per farsi pubblicità.



Lascia un commento