Guarda il video: dopo 5 anni di “malgoverno” Casson, serve una rivoluzione “intelligente”

Home  »  Elezioni comunali  »  Amministrative 2016  »  Guarda il video: dopo 5 anni di “malgoverno” Casson, serve una rivoluzione “intelligente”

forza italia_marin_celeghin_boscolo_segantinSabato scorso, 23/04/2016, presso l’Hotel Sole, alla presenza dei Big di Forza Italia, il Sen. Marco Marin e il coordinatore provinciale di Venezia Michele Celeghin, Forza Italia Chioggia ha presentato ai propri iscritti e simpatizzanti (un bagno di folla) il candidato Sindaco Marcellina Segantin.

Ecco una estrapolazione dal blog di Chioggia Azzurra, di Andrea Comparato (che va ringraziato per i video e gli articoli nel blog), che bene riassume l’intervento di Beniamino Boscolo:

forza italia panoramica

“È stato Beniamino Capon, ormai figura di primo piano ben oltre la laguna sud, a delineare le coordinate dell’impegno forzista per Chioggia, “arringando” il pubblico a braccio in modo decisamente informale: «La mia disamina parte da questa considerazione: i settori tradizionali languono, quelli innovativi ancora stentano a farsi vedere, decidiamo le priorità. I cittadini siano gli occhi e le orecchie di coloro che saranno chiamati ad amministrare la città, la vita pubblica non è una delega che si esaurisce al momento del voto, del tipo “ti ho eletto e adesso fai”. Molta gente si è disamorata del voto, i nostri avi hanno sofferto per ottenere strumenti democratici per la gestione della cosa pubblica. Cinque anni fa eravamo già pronti a “fare”, ma non abbiamo vinto le elezioni: non ci siamo arresi, la ruota gira. Perché la casa sta in piedi se le fondamenta sono salde. Una persona da sola non ce la fa: il nostro impegno non è riservato ai mesi di campagna elettorale -una bella esperienza dove si cresce e ci si conosce meglio- ma quotidiano, anche attraverso i social network». Capon punta il dito contro «la distrazione» della giunta nell’ultimo quinquennio, ad esempio relativamente alla questione GPL in Val da Rio: «La cittadinanza è poco informata, dobbiamo sapere a cosa andiamo incontro». Oppure il decoro della città, ricordando la meritoria iniziativa della pulizia dei muri esterni al cimitero di Sottomarina: «Serve una rivoluzione intelligente». Beniamino non tace le traversie degli ultimi mesi dentro Forza Italia a Chioggia, «ma ha prevalso il rinnovamento della politica». “






Lascia un commento